Backstage: Cascada de Arbol de Navidad

autor: Diego Cuzzolin

08/01/2019 AUTOR: Diego Cuzzolin
Backstage: Cascada de Arbol de Navidad

Questa foto è stata scattata nel Canyon del Sumidero, nello stato del Chiapas, in Messico.
È sicuramente lo spettacolo naturale più bello che ho avuto modo di osservare nel mio viaggio in Messico del 2015.

Il Canyon del Sumidero è un canyon lungo e stretto che si trova nel Parco Nazionale del Sumidero, tra le città di Tuxla Gutierrez e Chiapa de Corzo. Databile all’incirca come il più famoso Grand Canyon negli Stati Uniti il Canyon è solcato dal fiume Grijalva, navigabile grazie alle imbarcazioni turistiche che partono di Chiapa de Corzo e Cahuare che permettono di passare tra pareti alte fino a mille metri, tra ricca vegetazione tropicale e fauna selvatica (in particolare avifauna, coccodrilli e scimmie). Molto suggestivo il passaggio nel punto più stretto, che si trova dove le pareti raggiungono la maggior altezza.

Il punto più stretto del Canyon del Sumidero
Il punto più stretto del Canyon del Sumidero
Incontro ravvicinato con un coccodrillo
Incontro ravvicinato con un coccodrillo
La foresta tropicale del Canyon del Sumidero
La foresta tropicale del Canyon del Sumidero

L’attrazione più spettacolare del Canyon è sicuramente la Cascata dell’Albero di Natale (Cascada de Arbol de Navidad in spagnolo); una cascatella che scende tra balze erbose nella parete, che viste da lontano costituiscono una forma che assomiglia appunto a un albero di Natale.

La caratteristica forma ad albero della cascata
La caratteristica forma ad albero della cascata

Per scattare la foto che presento qui è stato necessario avvicinarsi alla cascata, arrivandoci praticamente sotto; utilizzando un medio tele (qui un 70-200) è possibile raccogliere i particolari delle gocce d’acqua che scendono tra le balze erbose, creando un effetto insolito. Nessuna esposizione multipla, nessun filtro, niente di niente: la situazione è già spettacolare di per sé, basta saperla cogliere!
Consiglio solo di alzare un po’ gli ISO per evitare il mosso (qui sono a 500 ISO) e stare attenti all’acqua che scende, se si bagna l’obiettivo si possono creare fastidiosi aloni poi problematici da rimuovere eventualmente in post.

Sotto la cascata
Sotto la cascata

Più di qualcuno mi ha chiesto se ho scattato la stessa foto con tempi lunghi per vedere il movimento dell’acqua: sarebbe molto interessante ma purtroppo è impossibile. Questa foto la si può fare solo dalla barca e proprio sotto la cascata, non proprio un posto adatto a piazzare il cavalletto e aspettare.

GUARDA LA GALLERY

, , , , , , , , , , ,

Comments ( Comments)