Londra, lo spettacolo dell’ultimo minuto

autor: Diego Cuzzolin

05/04/2020 AUTOR: Diego Cuzzolin
Londra, lo spettacolo dell’ultimo minuto

Cronaca delle ultimissime foto del mio ultimo soggiorno a Londra, quando ormai con la valigia in mano mi avviavo a prendere il treno che poi mi avrebbe portato a Gatwick, proprio all’ora del tramonto…

Dopo un aperitivo al Duck & Waffle, io e mia moglie decidiamo di concludere il nostro soggiorno a Londra passeggiando nelle strade della City, col naso all’insù per contemplare le ardite architetture del Gherkin, del Walkie-Talkie e degli altri bizzarri grattacieli che si ergono sui più antichi palazzi in stile vittoriano. Essendo domenica, le strade della City sono praticamente deserte e questo ci permette di gustare appieno i pregi e i contrasti architettonici del distretto finanziario di Londra.
A metà pomeriggio arriva l’ora di rientrare al nostro hotel a Tower Hill per ritirare i bagagli, per poi recarci alla stazione di London Bridge per prendere il treno verso Gatwick. Passeggiando verso il London Bridge, il cielo si rannuvola sempre di più e inizia a scendere qualche goccia di pioggia. “Ecco – inizio a pensare – Londra ci saluta mestamente con un’atmosfera fredda e piovosa, non proprio il massimo…”
Continuando a caminare, assorto nei miei pensieri, vedo che più a est un temporale esplode sopra il Canary Wharf; noi ormai siamo sul London Bridge e per fortuna cade solo qualche goccia e dando un’occhiata in giro, noto che la luce inizia a farsi interessante, con bei nuvoloni scuri a far da contrasto con le zone del cielo che si rasserenavano. Questo punto non mi costa niente tirar fuori la reflex per qualche scatto, tempo per prendere il treno ne abbiamo, la situazione merita, dai!

Contrasti sul cielo di Londra, oltre il Tower Bridge
Contrasti sul cielo di Londra, oltre il Tower Bridge

A un certo punto, mentre scatto, Veronica mi batte sulla spalla e mi dice: “Guarda! C’è l’arcobaleno!”
Mi stacco un attimo dal mirino della fotocamera e osservo che, proprio dietro all’HMS Belfast (la nave da guerra-museo perennemente ormeggiata vicino al Tower Bridge) il cielo inizia timidamente inizia a dipingersi dei famosi sette colori, mentre le nuvole a ovest si diradano lasciando spazio alla luce calda del sole calante… La situazione inizia a essere molto interessante!

L'arcobaleno appare timidamente dietro l'HMS Belfast
L'arcobaleno appare timidamente dietro l'HMS Belfast

Nel giro di pochi minuti lo spettacolo esplode: non solo l’arcobaleno si delinea nel cielo con le sue fantastiche cromie, ma anche le nuvole iniziano a virare dal grigio-blu di qualche attimo prima al viola-rosso-rosa, mentre il sole illumina i palazzi e si riflette nelle loro vetrate. Che dire, i pensieri di qualche attimo prima sono svaniti, lasciando spazio all’eccitazione e allo stupore per una situazione così inaspettata, proprio sopra al Tower Bridge, uno dei più bei monumenti di Londra.

Londra in technicolor, uno spettacolo assoluto
Londra in technicolor, uno spettacolo assoluto
L'eleganza del Tower Bridge impreziosita dall'arcobaleno e dalle nuvole colorate
L'eleganza del Tower Bridge impreziosita dall'arcobaleno e dalle nuvole colorate

In pochi minuti l’arcobaleno con la sua eterea bellezza si affievolisce, ma lo spettacolo continua: ci pensano le nuvole che si colorano di un fantastico rosa intenso e spostandosi lasciano che una bellissima luna piena splenda sopra la Tower of London. Mi sposto allora verso la riva sud del Tamigi per poter riprendere anche la luna e i grattacielo del Canary Wharf illuminati dagli ultimi raggi del sole, che sullo sfondo si stagliano sulla parte più scura del cielo.

L'arcobaleno si spegne, ma si accendono le nuvole
L'arcobaleno si spegne, ma si accendono le nuvole
Nuvole rosa e luna piena, lo spettacolo continua
Nuvole rosa e luna piena, lo spettacolo continua

Ormai è ora di recarsi in stazione; ripongo nello zaino la fotocamera e, felici per aver vissuto il nostro tramonto più bello in questa fantastica città così, in maniera totalmente inaspettata (e fortunata), ci avviamo per il viaggio di ritorno.

Grazie Londra, sai sempre come stupirmi!

guarda la gallery

, , , , , , , , , , , ,

Comments ( Comments)